LA MERKEL CONFERMA IL FALLIMENTO UE: “SERVE UN’EUROPA A PIÙ VELOCITÀ”

di FRANCO CAGLIANI C’era una volta, Pascal Salin che ammoniva: “Guardate che l’euro non funzionerà, state creando una moneta e la calate dall’alto, unendo economie che nulla hanno in comune fra di loro”. Correva l’anno Duemila e lo disse durante un convegno a Milano intitolato “Europa l’Ultimo Leviatano”. Aldilà del fatto che il problema rimane la “Moneta fiat” (argomento che non entra nell’agenda politica), i sovranisti monetari hanno fatto breccia anche su Angela Merkel, che sente che alle prossime elezioni avrà vita dura. Il cancelliere tedesco ha, infatti, dichiarato: «Abbiamo imparato dalla storia degli ultimi anni – ha detto il cancelliere al termine della sua conferenza stampa a Malta – che ci potrebbe essere un’Unione europea con differenti velocità e che non tutti parteciperebbero ogni volta a tutti i passaggi dell’integrazione. Penso che questo potrebbe essere inserito nella Dichiarazione di Roma».  Un attimo dopo, però, mette subito le mani avanti la Merkel, affermando che la proposta — ispirata da un documento dei tre Paesi del Benelux — non ha…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche Brexit