martedì, Luglio 16, 2024
22.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Maduro: “stalin mi assomiglia”. ecco spiegata la miseria venezuelana

Da leggere

Stalinmaduro_renzidi MARIETTO CERNEAZ

Sai che scoperta! “Stalin mi assomiglia proprio. Guarda quei baffi, sono uguali ai miei”: è stato lo stesso presidente venezuelano, Nicolas Maduro, a proporsi nel parallelo col dittatore georgiano dell’Urss mentre inaugurava la Fiera del Libro di Caracas. E, probabilmente, mentre prendeva in mano uno dei pochi libri che ha mai letto in vita sua.

Avvicinatosi ad uno stand basco, Maduro ha preso una copia tradotta di “Stalin, storia e critica di una leggenda nera” di Domenico Losurdo (altro comunista-marxista di esportazione italiana) – un saggio – per sottolineare la somiglianza e concludere compiaciuto: “Il compagno Stalin, che sconfisse Hitler”.

Se avevate qualche dubbio sui motivi per cui il Venezuela è un paese ridotto in miseria, illiberale, uso a politiche criminali nei confronti della popolazione, ora ne avete scoperto le ragioni, direttamente dalla bocca del caudillo succeduto ad Hugo Chavez. Dopo l’esaltazione di Che Guevara (un classico) ormai siamo all’esaltazione di Chavez. Hasta la miseria siempre!… insomma. 

Correlati

3 COMMENTS

  1. Questa non è solo ignoranza condita con malafede assoluta.
    C’è anche psicopatia molto radicata.

    In ogni caso, ” hasta la miseria, siempre! “.

    Mi piacerebbe veder l’impiccagione del maduro a cura dei suoi beneamati concittadini sudditi miserabili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti