domenica, Settembre 25, 2022
13.8 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Nazional-socialisti per l’unità della Spagna manifestano contro l’indulto ai catalani

Da leggere

di ARTURO DOILO

Domenica scorsa, a Madrid, una marea di nazional-socialisti, tutti con museruola di ordinanza, ha dato vita ad una manifestazione contro la possibile concessione dell’indulto da parte del governo di Pedro Sánchez ai leader indipendentisti della Catalogna, condannati per il referendum indetto nel 2017.

Secondo i media iberici, i partecipanti (stime della Polizia Nazionale) erano circa 25mila. Presenti i leader del Partito Popolare, di Ciudadanos e del partito di centrodestra Vox.

Benché da un anno le libertà costituzionali degli spagnoli siano state stuprate dalle misure adottate per la tragica farsa pandemica, la loro preoccupazione sarebbe quella di salvaguardare lo Stato unitario, quello Stato che li ha rinchiusi, che ha vietato loro di lavorare, che ha distrutto l’industria turistica della penisola.

“Chiediamo a Sánchez di non vendere la sovranità nazionale, l’unità nazionale e l’uguaglianza di tutti gli spagnoli per un pugno di voti”, ha dichiarato – senza alcun senso del ridicolo – Casado, leader del Partito Popolare.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti