lunedì, Luglio 15, 2024
25.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Nel paese dei furbi vinse e festegia i furbi

Da leggere

venetoRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

I furbi nel paese dei furbi? I ghe sta benon, i è nel so elemento. Par cosa far senteneri de gazebi, serate politiche e culturali, volantinagi infiniti de jorno e de note, tacar manifesti, par cosa star in machina par mièri e mièri de kiometri su e zo par el Veneto, trasmision televisive una pì snervante de chaltra? Parchè tirar su 20 mila firme? PARCHE’ FARSE EL CULO?!

Basta tacarse da drio al treno giusto e colaudà, quel che no va da nesuna parte da vinti ani (ma questo no ocore dirlo) basta montar su e se sparagna la fadiga. E se chealtri, quei che tribola i te dis “date da far lavativo” alora basta far el furbo – vitima, basta tirar fora el piagnisteo da l’inconpreso e intant rider soto i bafi, “vedrete chi ha ragione, a Furbilandia vincono i furbi”.

A l’ultimo momento basta inventarse na sigla furba, canbiar na vocale e aprofitar dea disinformasion e dei tramaci de un stato baro. Ma de chi xea la colpa dea disinformasion? Naturalmente no la è colpa dei furbi! Ansi! Lori i te INSEGNA che “ci vogliono i mezzi di comunicazione”! Perché loro “vogliono vincere!” Ma se non ci sono i mezzi, se il popolo è bue e dormiente, come che i te ripete da matina a sera, perché sprecare energie e risorse quando si può trovare una furbata e cavarsela egregiamente? 

E cusì i furbi festegia e i fa i generosi, i ecumenici. Dal so pulpito scominsia la predica pacificatoria:
 “Cari “duri e puri” detto con amore, dateci una mano a istruire e svegliare il popolo bue e dormiente e vi promettiamo che quando saremo pronti a vincere, e il quando lo decideremo noi, il referendum si fara! Cari …” Clap, clap, clap …
Cari furbi in Furbilandia che credè de festegiar la vostra “vitoria”, no basta eser furbi. Co la furbisia se rimedia par l’imediato, ma no par el giro longo. Co la furbisia FORSE se pol pasar da Furbilandia granda a na Furbilandia pì ristretta dove pascolare, ma chi la vol Furbilandia ristreta? I Veneti? 

Lo credè vialtri, valutando la realtà da un Machiavellismo da strapaese, ma la vision la è ristretta proprio dai orizonti limitati dea furbisia. El 43% dei Veneti no l’à votà, pur de no votar par un furbo, parchè i furbi no i li SOPORTA PI’ DA ANI!

Parchè co la furbisia se rimedia par incuò, forse par doman matina, ma par far strada veramente, par vardar lontan ghe vol inteigensa e cultura .
Par quei che no i à votà, quei che da l’alto del so scagno ades i aferma la so razon “Visto? No vaea la pena votar, vinse senpre i furbi …” Par forsa che vinse i furbi! No te fa el sforso de SERNIR! No te te sbrega a voer giudicar valutar, studiar! No te te sporca le man co e robe de furbilandia, lo so anca mi che l’è fastidioso sporcarse le man! Ma intanto vinse i furbi! Fin a quando?! 

Alberto Veneziano – Villorba (Tv)

Correlati

1 COMMENT

  1. Me piaxe sempre el solito discorso dei polideganti taliani: “I xe tuti ladri a parte mi, vota par mi” programma unico de qualsiasi partito a qualsiasi elesion. El xorno che se presenta qualcosa che val la pena de votare, no ghe xe problemi, starò casa lo stesso. Finché no se capirà che el voto xe la pi’ grande truffa mai inventà

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti