mercoledì, Agosto 10, 2022
24.5 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Crisi greca, le pmi sono senza credito e coi fatturati in calo

Da leggere

grecia eurodi REDAZIONE

Mentre proseguono le frenetiche trattative tra il duo Tsipras-Varoufakis e l’UE-BCE, le notizie che giungono dalla Grecia sono imbarazzanti.

L’acuta crisi dell’economia greca, alle prese con un rischio di default, si riflette sulle pmi del Paese: come risulta dal rapporto semestrale della Bce sull’accesso al credito delle pmi nell’area dell’euro a tutto marzo di quest’anno, il 18% delle piccole e medie imprese elleniche registra un calo netto del fatturato (1% nel rapporto precedente), mentre il 29% di quelle tedesche e l’11% di quelle spagnole segnalano un miglioramento con il record del rimbalzo in termini di ricavi che va alle irlandesi (47%). Una percentuale netta pari al 46% delle pmi greche riporta, inoltre, un peggioramento degli utili mentre quelli delle pmi tedesche continuano a migliorare: Situazione invariata in Italia (dove insistono col dire che c’è crescista), Spagna e Francia).

A fronte di un generale allentamento delle condizioni di accesso al credito nella media dell’area dell’euro, risultato anche delle aste condizionate di lungo termine (Tltro) e del ‘Quantitative Easing’ varato in marzo dalla Bce, trovare finanziamenti per le pmi greche sta diventando sempre piu’ arduo con il 30% che segnala una serie di difficolta’ nell’ottenere prestiti o fidi bancari (22% nell’ultimo rapporto) e il 51% che rileva difficolta’ di accesso a finanziamenti pubblici (36% in precedenza).

Per il 34% delle pmi greche, infatti, l’accesso al credito e’ diventato il problema piu’ importante contro il 7% in Germania e Austria e l’11% nella media delle pmi dell’Eurozona (in calo da 13% nell’ultimo rapporto). E’ in Grecia anche la percentuale netta piu’elevata di pmi che denunciano un aumento del fabbisogno in prestiti bancari (28%) ed e’ la Grecia l’unico Paese dell’Eurozona dove aumenta il gap tra il fabbisogno e la disponibilita’ di prestiti (28% da 24% in precedenza). Il 20% delle pmi greche, infine, riporta un aumento nei tassi di interesse applicati dalle banche e il 24% un calo delle dimensioni dei prestiti.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti