NEL SOLCO DI BARTHES, FRAMMENTI DI UN DISCORSO LIBERALE

di PAOLO L. BERNARDINI Chiunque appartenga alla mia generazione, coloro che sono nati tra gli anni Cinquanta e Sessanta di un secolo che par trascorso da mille anni – o, dovrei scrivere piuttosto, chiunque conosca il pensiero del Novecento – avrà riconosciuto un riferimento familiare nel titolo di questo mio libro. Sono passati quarant’anni dalla pubblicazione dell’opera di Roland Barthes (1915-1980) cui faccio esplicito riferimento nel titolo di questo volumetto. Ad essere esatti, essa uscì in francese nel 1977, e venne pubblicata in italiano nel 1979. La lettura dei Frammenti di un discorso amoroso fornì, tra l’altro, una interpretazione indimenticabile – per quanto forse troppo concettuale – delle nostre primigenie pulsioni erotiche, e sentimentali, di adolescenti, di liceali di un’epoca, e di una temperie spirituale, che ci appare, ora e qui, come se fosse ad anni luce di distanza. E invece sono passati “solo” quarant’anni. In apparenza, nulla lega la semiotica e la filosofia erotica di Barthes al discorso liberale, che, personalmente, intrapresi solo vent’anni…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero