REFERENDUM, LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI HA VOTATO CONTRO L’ITALIA

di GIORGIO GARBOLINO BOOT Gli italiani contro Renzi, gli italiani che non vogliono cambiare niente, gli italiani contro i partiti, gli italiani che votano “con la pancia”. Questi i primi commenti a caldo della vittoria del No al referendum costituente. In realtà, quei voti sono sì di protesta, ma una protesta generale contro lo stato italiano. E’ l’Italia la prima sconfitta, uno stato che tutti vedono sprofondare di giorno in giorno. E’ la mancanza di speranza in una “rinascita” del paese “più bello del mondo”, con la costituzione “più bella del mondo”, un “grande paese” che deve tornare (?) a contare di più fra i grandi, e assurdità del genere. La gente ha votato No con la pancia, è vero, ma è la pancia che ci dice che lo stato Italia sta raggiungendo un punto di non ritorno nella spirale del declino: in tutti (tutti!) gli indicatori di benessere, libertà, giustizia, cultura, questo paese è negli ultimi posti nelle graduatorie dell’UE, dell’OCSE, dell’ONU. Siamo fra…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Rubriche PensieroLibero