ROTHBARD, IL DIFENSORE DELLA PACE ATTENZIONATO DALLA CIA (Parte Prima)

di LLEWELLIN H. ROCKWELL JR. Murray Rothbard è stato il creatore del moderno movimento libertario e un caro amico sia di Ron Paul che mio. La sua eredità è stata grandiosa e al Mises Institute cerco ogni giorno di essere all’altezza delle speranze che nutriva per noi. Una questione era la più importante per lui, tra tutte le molte questioni che lo riguardavano. Vale a dire il problema della guerra e della pace. A causa del suo sostegno a una politica estera pacifica, non interventista per l’America, l’agente della CIA William F. Buckley lo inserì nella lista nera della National Review e tentò, fortunatamente senza successo, di mettere a tacere la sua voce. Durante gli anni ’50, Murray lavorava per il Volker Fund e, in una lettera a Ken Templeton nel 1959, si lamentava della situazione: “Non riesco a pensare a nessun’altra rivista che potrebbe pubblicare questo, anche se potrei sistemarlo un po’ e provare una delle pubblicazioni pacifiste di sinistra. Il fatto è che…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere