Articoli esclusivi per i nostri abbonati

UBER & TAXI, QUANDO IL PROTEZIONISMO PREGIUDICA LA LIBERTÀ

di LEONARDO FACCO Uber, ahinoi, è contrastata dai taxisti di mezzo mondo. In Italia, abbiamo assistito non solo a scioperi dei taxisti contro l’innovazione di Kalanick e Camp, ma addirittura all’aggressione nei confronti di chi aveva liberamente aderito al nuovo servizio, offerto tramite una Applicazione su smartphone. Partiamo da un a priori: tutti i settori,…

DA HONG KONG ALLA PADANIA, QUANDO L’INDIPENDENZA È UN SOGNO

di AMILCARE ALDRICH Pochi giorni fa è comparso su La Stampa, addirittura in prima pagina, un articolo a firma di Maurizio Molinari nel quale si raccontano le vicende di Andy Chan, il leader indipendentista di Hong Kong, il cui partito, l’Hong Kong National Party, è stato dichiarato fuorilegge, quindi chi partecipa alle iniziative di questo…

DA HAYEK A BITCOIN: L’IMPRESA PRIVATA PUÒ GESTIRE LA CREAZIONE DI MONETA

di JEFFREY A. TUCKER “L’avidità e l’ingiustizia dei principi e degli Stati sovrani”. Questa è una frase di Adam Smith. Egli afferma che questo è ciò che ha causato la distruzione della moneta attraverso gli anni. Duecento anni più tardi, F.A. Hayek, dopo una carriera passata a supplicare lo Stato di smettere di distruggere la…

LO SPECULATORE NON CAUSA CARESTIE COME INVECE FANNO I GOVERNI

di WALTER BLOCK In un momento in cui il principale artefice di tutti i nostri mali sembra essere lo speculatore, riportiamo un passo del libro “Difendere l’indifendibile” (di cui è uscito anche il secondo capitolo recentemente) di Walter Block, economista libertario formatosi alla Columbia University, che spiega come invece lo speculatore debba essere considerato un…

DOPO LA LEVA OBBLIGATORIA, SALVINI ELOGERÀ ANCHE BAVA BECCARIS?

de IL POLENTONE Sono tre anni ormai che Matteo Salvini insiste con la patetica proposta di tornare alla leva obbligatoria, una specie di metodo educativo per i giovani, secondo il novello patriota leghista. Dalla scorsa settimana, lo va ripetendo come un pappagallo e i suoi fan gli fanno da eco. In pratica, la sua idea…

IL SOCIALISMO HA SEMPRE FALLITO, MA HAN CAPITO CHE LA DEMOCRAZIA LO SALVERÀ

di KRISTIAN NIEMIETZ Il socialismo è particolarmente in voga. Coloro che ci dicono di smettere di ossessionarci per i fallimenti passati del socialismo, ora ci raccontano di cominciare ad entusiasmarci per il suo potenziale futuro sono quasi diventate un nuovo mantra. Ad esempio, Bhaskhar Sunkara, il fondatore della rivista Jacobin, ha recentemente scritto un articolo…

VENEZUELA E STATO IMPRENDITORE: ECCO SPIEGATO A DI MAIO COME FALLISCE UN PAESE

di MARIETTO CERNEAZ Prendendo spunto da un articolo di José Guerra, apparso su un quotidiano on line venezuelano, proviamo a spiegare all’attuale governo italiano come funzione lo Stato imprenditore e monopolista a cui tanto anelano Di Maio e Salvini. Il governo venezuelano riceve 100 bolivares in tasse, prodotti petroliferi e non, e altri contributi, ma…

LIGURIA, 4 SETTEMBRE 1797: UN GRIDO DI LIBERTÀ DALLA VALPOLCEVERA

di PAOLO L. BERNARDINI Martedì la Valpolcevera ha subito un nuovo, pesantissimo disastro di stato. Ma da quanto tempo è terra martoriata? Un articolo di Paolo Bernardini ricorda quanto vi accadde nel 1797, quando i giacobini all’origine di tutti questi disastri stavano cominciando a distruggere Genova, mentre il popolo della Valpolcevera resisteva. Valle martoriata, da…

MENO MARX, PIÙ MISES: IL RINASCIMENTO LIBERTARIO IN BRASILE

di FERNANDO MONTEIRO D’ANDREA Tutti i libertari brasiliani si sentono rivolgere la stessa domanda: cosa diamine sta succedendo? Come è possibile che abbiate gente nelle strade con cartelli che recitano “Meno Marx, più Mises”? Ma non eravate dei liberal di sinistra? E Lula, ora in arresto per corruzione, l’uomo di Obama? La curiosità verso il…

SOLO LA LIBERTÀ CI DIFENDE DALLA TIRANNIA DEL GOVERNO. MA COSA È LA LIBERTÀ?

di RON PAUL La storia dell’America e il suo ethos politico sono fondate sulla libertà. La Dichiarazione di Indipendenza dichiara che la vita, la libertà e la ricerca della felicità sono diritti inalienabili, ma credo che sia la vita che la ricerca della felicità dipendano anche dalla libertà come fondamento essenziale del nostro paese. Ma…

SAHARAWI RICONOSCIUTO DA 84 PAESI, MA È ANCORA L’ONU A MEDIARE COL MAROCCO

di MARIETTO CERNEAZ Tra indipendentisti del Sud e nazionalisti del Nord, in Marocco, non si spengono le frizioni. Ciononostante i membri del Consiglio di Sicurezza dell’ONU hanno riaffermato il sostegno ad una soluzione politica della disputa regionale del Sahara marocchino, conformemente alla risoluzione 2414, adottata il 27 aprile 2018. Il Marocco controlla la maggior parte…

INCHIESTA SULLA CENSURA DEI SOCIAL MEDIA: LEGITTIMO, MA SBAGLIATO!

di T. J. ROBERTS La recente espulsione di Alex Jones da Facebook, Apple, Google, Spotify, e molti altri social media ha sollevato le proteste di molte persone. Ora più che mai, le persone stanno chiedendo al governo di obbligare internet ad essere una piattaforma neutrale, obbligando le piattaforme indipendenti a non fare uso della propria…

DEMOCRAZIA, ANCHE IL “DIO TURCO” HA FALLITO E NON AMA LA LIBERTÀ

di LEONARDO FACCO «Dimenticate che la democrazia sia in grado di riformare sé stessa». Sono parole di Hans Hermann Hoppe, filosofo, economista, allievo di Rothbard, che lo ha scritto e detto in tutti i modi. Oggi, Hoppe vive in Turchia, proprio nel paese in cui il suo verbo diventa profezia, vista la vittoria di Erdogan…

KLEINFONTEIN, UN’ENCLAVE BOERA NEL SUDAFRICA RAZZISTA COI BIANCHI

di CHARLIE PAPINI In attesa che la maggioranza di neri decida di cambiare definitivamente la costituzione sudafricana, introducendo il diritto di esproprio senza corresponsione alcuna (la proposta è dei “Combattenti per la Libertà Economica”, una formazione di estrema sinistra alleata dell’African National Congress), in Sudafrica i bianchi si organizzano come possono. “Noi afrikaner siamo stati…

REGOLAMENTARE IL MERCATO SUPPONE CHE SI CONOSCA COME FUNZIONI IL MERCATO

di PASCAL SALIN Una delle giustificazioni più correntemente accettate dall’interventismo statalistico consiste nel dire che esistono dei “beni pubblici”, cioè dei beni per i quali c’è una non-esclusione (non si può escludere qualcuno dall’utilizzo del bene una volta che questo è prodotto) e una non rivalità (il fatto che un individuo tragga dei benefici da…

IL MINISTRO PROMETTE UNA LEGGE PER L’AUTONOMIA ENTRO L’ANNO… FORSE

di LEONARDO FACCO Ieri, il ministro per gli Affari Regionali Erika Stefani ha dichiarato: “Entro la fine dell’anno auspico di arrivare alle leggi sull’autonomia per quanto riguarda Lombardia, Veneto e Emilia Romagna”. Lo ha scritto su Twitter. Quasi un anno fa, il giorno dopo il referendum per l’autonomia in Veneto e LOmbardia, Luca Zaia dichiarò:…

TOTNES DICHIARA L’INDIPENDENZA, MA SOLO PER FAR DISPETTO ALLA BREXIT

di MARIETTO CERNEAZ Quando c’è da andare contro le scelte democratiche figlie dei conservatori, i socialisti si appellano a qualsiasi cosa, anche a principi sacrosanti che di solito odiano. Al centro del dibattito c’è la Brexit, che ha segnato una cocente sconfitta per i laburisti, una sconfitta mai digerita. Dal giorno dopo che ha sancito…

J.R.R.TOLKIEN STAVA DALLA PARTE DEI SEMPRE SCONFITTI, MA MAI VINTI

di CHARLIE PAPINI John Ronald Reuel Tolkien è sempre stato tirato per la giacchetta, da sinistra a destra. Eppure, l’autore del “Signore degli Anelli”, non ha mai concesso il suo endorsment ad alcuno, anzi non ha mai palesato le sue preferenze politiche per alcun partito. Lo stesso Tolkien si oppose ad interpretazioni del genere della…

PIANICAZIONE CONTRO MERCATO, PERFETTISMO CONTRO IMPEFETTISMO

di SERGIO RICOSSA* Qualunque istituzione sociale va giudicata efficiente o no secondo la rispondenza al suo scopo vero, non a un falso scopo. Oscar Lange, proseguendo l’indirizzo di Enrico Barone nel famoso saggio sul ministro della produzione, si occupò di un pianificatore che avesse il medesimo scopo del mercato, ma fu un esercizio puramente accademico.…

PUIGDEMONT A SÁNCHEZ: “LIBERA I PRIGIONIERI POLITICI CATALANI”

di MARIETTO CERNEAZ “Questa non è la fine del viaggio. D’ora in poi continuerò il mio viaggio in tutta Europa. Viaggerò in ogni angolo del nostro continente per difendere la giusta causa del popolo catalano”. Lo ha detto Carles Puigmentot, rientrato a Bruxelles, dove s’era rifugiato lo scorso autunno, dopo che le accuse contro di…

IL CONTANTE È UNA BENEDIZIONE PER I LAVORATORI PRODUTTIVI

di JOSEPH T. SALERNO La Royal Bank of Scotland è stata la prima banca nel Regno Unito ad imporre un tasso di interesse negativo sui depositi. Il tasso negativo si applicava ai clienti aziendali, tra cui i gestori di fondi comuni e di fondi pensione con depositi in alcune valute estere tra cui l’euro. Per…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi