Salva Roma, Bitonci: Nord in guerra contro governo “sprecone”

di REDAZIONE «Renzi ha perso un’altra occasione per fare la cosa giusta. Con l’ennesimo decreto salva-Roma, è il terzo dopo la decadenza dei precedenti provvedimenti fotocopia, il premier e il governo non lasciano dubbi sulla loro natura assistenzialista, sprecona e centralista. Il Nord non sopporterà questo schiaffo all’onestà e al buon governo di centinaia di buoni sindaci che al contrario di Marino hanno ben governato»: così Massimo Bitonci, presidente della Lega Nord commenta il decreto Salva Roma approvato oggi dal Consiglio dei ministri. «Sappiano Renzi, i suoi ministri, e i sindaci spreconi e piagnoni alla Marino e alla De Magistris che i nostri amministratori sono veramente sul piede di guerra e non intendiamo pagare ancora per la malagestione di Roma e del Sud. Basta leggi speciali: chi non è in grado di tenere i conti in ordine fallisca. In Veneto – fa sapere – oggi e domani scendiamo in piazza per l’indipendenza. Ma non finirà qui: anche in Parlamento l’esecutivo sappia che sarà guerra totale»….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Cronache