SEMPRE MEGLIO UN “BUONO SCUOLA” CHE LE MADRASSE DI STATO

di HANNAH COX In un comizio di questa settimana, il presidente Donald J. Trump ha ripetuto la sua promessa di estendere la libera scelta della scuola (school choice) ad ogni bambino se rieletto. Non ho né voglio figli. E no, non cambierò idea – anche da bambina mi piaceva a malapena stare con gli altri bambini. Ma anche se non intendo crescere dei figli miei, penso che sia imperativo che le famiglie con bambini abbiano accesso alla libertà educativa. Per questo motivo, la promessa di Trump mi ha entusiasmato. In effetti, penso che la libera scelta della scuola sia la battaglia per i diritti civili del nostro tempo e che tutti dovrebbero classificarla ai primi posti nella loro lista di riforme importanti. Sono cresciuta usufruendo della libertà scolastica, come la maggior parte delle famiglie della classe media e delle famiglie benestanti, ma questo ha avuto un prezzo. Mio padre, il primo della sua famiglia ad andare al college, lavorava a tempo pieno come pastore e…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere