SI SCRIVE TOTALITARISMO, MA SI LEGGE “LAGER FISCALE” ITALIANO

di LEONARDO FACCO Cosa è mai il totalitarismo? Prendo la definizione che dà la Treccani e tra parentesi ci aggiungo del mio per renderla calzante all’Italia: si tratta di un sistema politico autoritario, in cui tutti i poteri sono concentrati in un partito unico (della gabella), nel suo capo o in un ristretto gruppo dirigente (il partito anti-evasori), che tende a dominare l’intera società grazie al controllo centralizzato dell’economia, della politica, della cultura, e grazie alla repressione poliziesca (Agenzia delle Entrate, Politiche Fiscali e Gdf)). Col governo giallo-rosso in carica e con l’arrivo della “Manovra economica per il 2020”, pare che qualcuno si sia accorto che in Italia viga un regime fondato sul Fisco. Per quelli sbadati, però, ricordo che dal 31 marzo del 2016 il “Grande Fratello” fiscale vive e domina in mezzo a noi. Agli aguzzini dell’Anagrafe tributaria sono state inviate tutte le informazioni relative ai nostri rapporti con gli operatori finanziari: “500 milioni di dati circa sui conti correnti”. Ecco l’elenco: codice fiscale, numero identificativo…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere