lunedì, Giugno 24, 2024
17.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Varoufakis: la grecia adotterà il bitcoin. un bel pesce d’aprile

Da leggere

bitcoin-mining-exchange-5di MATTEO CORSINI

“Ne abbiamo abbastanza. Adotteremo il Bitcoin. Diventeremo la prima economia al mondo e anche se all’inizio sarà doloroso, la Grecia prospererà nel lungo termine”. In Grecia è circolato questo pesce d’aprile; la Grecia avrebbe lasciato l’Euro per adottare il Bitcoin.

Ora, uno scherzo per riuscire deve essere in primo luogo credibile. Chiunque abbia una benché minima conoscenza di cosa sia una moneta e come funzionino da una parte l’Euro (e le monete fiat in generale) e dall’altra il Bitcoin, non potrebbe aver creduto neppure per un istante a una notizia del genere.

Una cosa è certa, se l’attuale governo della Grecia dovesse decidere (o fosse costretto) a cambiare moneta, non vi è alcuna possibilità che scelga Bitcoin o qualsivoglia altra moneta di mercato. I governanti greci si lamentano di non riuscire a ottenere abbastanza Euro, figurarsi se adotterebbero spontaneamente una moneta non riproducibile a piacere da una banca centrale (in)dipendente dal governo stesso.

Meglio se l’anno prossimo inventano un pesce d’aprile un po’ più credibile.

P.S.: Lo scherzo non sarebbe stato molto più credibile se la dichiarazione fosse stata attribuita al ministro delle Finanze tedesco, dato che ben difficilmente chi governa rinuncerà spontaneamente a una qualche forma di sovranità (ossia arbitrio) monetaria. E’ bene ricordare che la Bundesbank non è concettualmente diversa dalle altre banche centrali; semplicemente nel corso del tempo ha manipolato il marco tedesco meno di quanto le altre banche centrali facessero con le rispettive monete.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti