5 RAGIONI PER CUI GLI AFFITTI CALMIERATI SONO UNA VERA DISGRAZIA

di IGNACIO MONCADA Qualche settimana fa, il governo di Pedro Sánchez ha raggiunto un accordo con Podemos per il bilancio 2019. Uno dei punti chiave è stata la decisione di “fissare un tetto all’aumento abusivo dei prezzi di affitto in alcune zone”: in particolare, è stato proposto di dare ai comuni il potere di imporre controlli dei prezzi sul mercato degli alloggi in affitto nelle zone considerate “stressate”. Pedro Saura, segretario di Stato per le infrastrutture, i trasporti e l’edilizia abitativa, ha ribadito la sua intenzione di imporre un sistema di controllo dei prezzi. Ada Colau, il sindaco di Barcellona, ha presto celebrato l’annuncio della misura e si è messa al lavoro; allo stesso modo, il sindaco di Madrid, Manuela Carmena, lo stesso giorno dell’annuncio ha messo in funzione anche il macchinario burocratico per iniziare a lavorare sull’imposizione di controlli sugli affitti. Quando qualcuno difende il controllo degli affitti, c’è un’alta probabilità che non abbia una grande idea di cosa è l’economia. L’economista Gregory Mankiw…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Denari