BOSCHI: RIPUNTIAMO SULLO STATO. E FA LINGUA IN BOCCA CON CALDEROLI

di POLENTONE

calderoli boschi“Ripuntiamo sullo Stato. Avevamo dato troppe competenze alle Regioni”. Sono frasi che dovrebbero far inorridire non solo gli indipendentisti, ma anche gli autonomisti e i federalisti. Le ho ascoltate ieri mattina in una trasmissione televisiva pronunciate dalle belle labbra della carina Elena Boschi, ministro delle Riforme del governo Renzi. Fin qui nulla di particolarmente strano. Avevamo capito già da un po’ che era in corso un riflusso centralista, che l’illusionista di Firenze ha subito cavalcato a causa della sciagurata gestione attuata da non poche amministrazioni regionali. Ma quel che mi chiedo è come mai in questo momento la Lega Nord per l’indipendenza della Padania (così si chiama ancora il partito di via Bellerio, o sbaglio?) sia tutta lingua in bocca con la ministra Boschi e stia dando una mano consistente a una riforma costituzionale di tale natura.  In particolare a menare la danza è l’ineffabile Roberto Calderoli, del quale infatti la Boschi ha tessuto le lodi nella medesima trasmissione. E in tutto ciò il segretario Matteo Salvini che fa, si è forse addormentato? oppure ha lasciato campo libero in quel di Roma al dentista bergamasco? Io mangio polenta ma non vengo giù con la piena, e mi par di capire che grande sia la confusione sotto il cielo leghista.

Print Friendly, PDF & Email
Rubriche IlPolentone