giovedì, Giugno 24, 2021
20.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Catalogna, Aragones il nuovo presidente: avanti con la sfida indipendentista

Da leggere

di REDAZIONE

La Catalogna ha un nuovo presidente, il 132esimo: si tratta di Pere Aragonès, indipendentista del partito Sinistra Repubblicana. E’ stato eletto dal Parlamento regionale con 74 voti a favore su 135.

Nel suo discorso dopo l’investitura, Aragonès, classe 1982, ha promesso di esercitare la carica di Presidente con tutta umiltà e con ogni ambizione collettiva e democratica, spirito di servizio, valori repubblicani, sempre al servizio dei cittadini catalani. Aragonès ha quindi ribadito il suo impegno a portare a termine l’indipendenza della Catalogna.

Per la sua elezione, oltre al sostegno del suo schieramento, è stato decisivo quello della formazione dell’ex numero uno regionale Carles Puigdemont, con cui ha un accordo di coalizione e quello della forza politica separatista di sinistra radicale. Hanno votato contro i rami catalani di popolari, socialisti, Vox, Podemos e Ciudadanos

L’elezione di Aragones segna la fine di un lungo stallo politico tra Erc e i conservatori indipendentisti di Junts per Catalunya che avrebbe portato la regione a nuove elezioni, dopo quelle dello scorso 14 febbraio.

Le sfide del nuovo Presidente? Tra le sfide che Aragones ha di fronte vi sono la ripresa economico della Catalogna, il rilancio della battaglia indipendentista e la trattativa con Madrid per un’amnistia a favore dei politici incarcerati per il tentativo di secessione, tra i quali il presidente di Erc, Oriol Junqueras, che ha ottenuto un permesso speciale per poter assistere all’investitura di Aragones.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

error: Content is protected !!