CATALUNYA, NON UN PASSO INDIETRO! ERC: “NOI OBBEDIAMO AI CATALANI”

ercprotestacatalunyaMANIFESTAZIONECATALUNYA30_09_2014di MARIETTO CERNEAZ

“Il nostro dovere è di obbedire ai cittadini della Catalogna”, ha affermato Alfred Bosch, presidente del gruppo di Esquerra nel parlamento catalano. ERC è senza peli sulla lingua e chiede di disobbedire a dei giudizi politicizzati.

Parlando ai media prima della riunione del consiglio dei portavoce, Bosch ha ribadito che è sua intenzione “obbedire” alla la maggioranza del popolo catalano “che vuole andare alle urne” per decidere del proprio futuro, e che le urne “sono il luogo dove risolvere i problemi politici, non i tribunali “. 

Una dozzina di membri giovanili di ERC ha manifestato fuori della Camera dei Rappresentanti e esposto due striscioni con slogan che incitavano alle urne.

L’aria che si respira a Barcellona e dintorni non lascia dubbi e può essere sintetizzata dall’editoriale di Xabier Barrena su “El Periodico“, che di fronte alla manifestazione gigantesca organizzata in poche (vedi foto) re ha scritto: “Presidente, non un passo indietro”!

 

Rubriche Indipendenze