CORONAVIRUS: TAIWAN, 135 CASI E DUE SOLI MORTI! COME CI SONO RIUSCITI?

di C. JASON WANG* Taiwan si trova a 81 miglia al largo della costa della Cina continentale e si prevedeva che avrebbe avuto il secondo più alto numero di casi di coronavirus nel 2019 (COVID-19) a causa della sua vicinanza e del numero di voli con la Cina. Il paese ha 23 milioni di abitanti, di cui 850.000 risiedono e 404.000 lavorano in Cina. Nel 2019, 2,71 milioni di visitatori provenienti dalla terraferma si sono recati a Taiwan. In quanto tale, Taiwan è stata in costante allerta e pronta ad agire sulle epidemie derivanti dalla Cina sin dall’epidemia di sindrome respiratoria acuta grave (SARS) del 2003. Data la continua diffusione di COVID-19 in tutto il mondo, la comprensione delle azioni che sono state attuate rapidamente a Taiwan e la valutazione dell’efficacia di queste azioni nella prevenzione di un’epidemia su larga scala può essere istruttiva per altri paesi. COVID-19 si è verificato poco prima del Capodanno lunare, durante il quale si prevedeva che milioni di cinesi…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo