COVID, GRAZIE ALLA QUARANTENA MORIRANNO DI FAME 27 MILIONI DI PERSONE

di JAVIER MILEI 1) Il dibattito ed i dati Dall’arrivo del Covid-19 è emerso un dibattito che, di fronte al calo del livello di attività economica, dell’occupazione, dei salari reali e dell’improvviso aumento del numero di poveri e di indigenti, cerca di sottrarre al governo la responsabilità del disastro economico e, prima o poi, sociale, attribuendo alla pandemia la responsabilità, anziché alla scelta politica preferita dal governo per affrontare il virus, cioè la quarantena. L’argomento è semplice, la pandemia è uno shock esterno, mentre la quarantena è responsabilità assoluta del governo. La prima cosa da sottolineare è che l’economia argentina era già su una cattiva strada dalla metà del 2018, quando è tornata la recessione, e l’attuale governo non è riuscito ad invertire la tendenza. In particolare, i dati del PIL del primo trimestre di quest’anno mostrano un calo del 5,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Tuttavia, questa non è una prova sufficiente per indicare una cattiva gestione, poiché a fronte di una tendenza…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere