ECCO IL 30° SEGNALE DELLA RIPRESA: SONO AUMENTATI DISTURBI E DEPRESSIONE

depressionedi LUIGI CORTINOVIS

La crisi fa bene alla salute… della casta, che non ha mai perso un centesimo, né uno scranno. Ma alla gente normale che è accaduto?

“La stragrande maggioranza degli italiani, il 95%, ritiene che la crisi abbia causato un aumento delle persone che soffrono di disturbi quali depressione, ansia, abuso di alcool o altre sostanze. La situazione economica della propria famiglia è vissuta con preoccupazione da molti: se a gennaio 2009 tale percezione negativa è pari al 31%, a febbraio 2013 essa sale al 58%. Inoltre, il 48% degli italiani consiglierebbe un medico o uno specialista a un amico in difficoltà. Infine, se c’è da scegliere tra parlare con un medico o tenere per sé i propri problemi, il 46%, dopo un momento di imbarazzo, si reca dal medico o da uno specialista; il 33% non si rivolge a nessuno e risolve il problema da solo; il 21% va subito o quasi dal medico o dallo specialista. Inquietudini confermate anche dal rapporto Osmed 2014 sull’uso dei farmaci: gli italiani consumano un numero sempre più elevato di antidepressivi”.

Temiamo, che nemmeno le barzellette di Berlusconi, tornato sulla scena politica, potranno migliorare la situazione. Qualcuno, però, dice che farà bene all’industria farmaceutica….

Rubriche TITALIC: la Ripresa c'è!