ELEZIONI IN SPAGNA, PIENO DI VOTI PER GLI INDIPENDENTISTI BASCHI E CATALANI

di MARIETTO CERNEAZ La Spagna non ha una maggioranza e gli indipendentisti e autonomisti (baschi e catalani) ottengono 37 seggi! JuntsxCat, Esquerra Repubblicana, PNV, Bildu, Coaliciòn Canaria, CU rappresentano una spina nel fianco sia del nazionalismo, ma soprattutto del governo, che qualora si facesse vedrebbe obbligati il PSOE (primo partito) e PP (secondo) a coalizzarsi. Nei Paesi Baschi, Il PNV ha trionfato di nuovo in Euskadi vincendo le elezioni generali e ottenendo il suo settimo deputato, uno in più del 28 aprile scorso. Podemos ha perso il sostegno ed è rimasto con tre rappresentanti. Il PSOE rimane la seconda forza, con quattro seggi nel parlamento, e anche EH Bildu mantiene i suoi quattro rappresentanti e diventa il terzo partito nei Paesi Baschi. Nessun’altra formazione ha ottenuto seggi, né Ciudadanos, né Vox, Mas Pais. Per i giornali, però, l’unica notizia degna di nota è quella che accentra l’attenzione sull’avanzata di “Vox”, definita indistintamente come “l’ultradestra”. Al quarto turno di elezioni in quattro anni, i socialisti del…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo