EMISSIONI ZERO, LA PROMESSA FOLLE, E ANTIECONOMICA, DI JOE BIDEN

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di RUPERT DARWALL Chi spera che un voto per Joe Biden sia un passo verso la normalità resterà deluso. “In questo momento di profonda crisi”, afferma il sito web dedicato alla transizione di Biden-Harris, “abbiamo l’opportunità di costruire un’economia più resistente e sostenibile – un’economia che metterà gli Stati Uniti su un percorso irreversibile per raggiungere le zero emissioni nette, a livello economico, entro e non oltre il 2050”. Resistente e sostenibile? Gli Stati Uniti hanno appena raggiunto l’indipendenza energetica – un obiettivo ricercato da ogni presidente dai tempi di Richard Nixon. Questi vantaggi economici e strategici saranno gettati via da un’amministrazione Biden che si sta muovendo per mettere fuori legge il la produzione nazionale di petrolio e di gas e favorire l’importazione di grandi quantità di minerali da paesi come la Cina, la Repubblica Democratica del Congo e la Russia per le turbine eoliche, i pannelli solari e i veicoli elettrici. Per quanto riguarda la resilienza, è meglio dare un’occhiata alla California, lo stato…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo