FACEBOOK SI PROSTRA AL GOVERNO FRANCESE: COLLABOREREMO CON VOI

di ARTURO DOILO Facebook perde colpi, sempre meno persone lo utilizzano con frequenza, altri lo abbandonano. Perché il social network che, in questi ultimi 10 anni, ha sbaragliato la concorrenza piace sempre meno? Ci sono diversi motivi che potrebbero essere additati: 1- Gli standard adottati dalla creatura di Zuckerberg sono considerati troppo politicamente corretti; 2- Facebook, usando un algoritmo, banna persino se pubblichi la notizia che troppi imprenditori in Italia continuano a suicidarsi, alla faccia della fine della crisi; 3- Facebook sta sempre più avvicinandosi al potere politico. Proprio quest’ultima ragione, trova una conferma in una notizia recente, come sempre dimenticata dalla stampa di regime: “Facebook collaborerà col governo francese. Dal 2019 personale del governo francese affiancherà i moderatori di Facebook, per capire come migliorare il controllo dei messaggi d’odio sul social network”. L’informazione l’ha data Post.it, che ha mostrato anche una fotografia di mister Facebook seduto di fronte al presidente della Repubblica francese. Si legge nell’articolo: Il governo francese e Facebook hanno annunciato una collaborazione per analizzare…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero