FELIPE GONZALEZ: LA CATALOGNA DEVE RISPETTARE LA LEGGE SPAGNOLA

di MARIETTO CERNEAZ Il presidente del Parlament catalano Roger Torrent (Erc) ha detto questa mattina che Carles Puigdemont “è, e rimarrà” il candidato alla presidenza della Generalità anche dopo il rinvio sine die martedì del voto di investitura e le tensioni emerse poi nel campo indipendentista.  “Carles Puigdemont mantiene “tutti i diritti” di essere eletto alla guida della Generalitat”, ha affermato. In dichiarazioni a Rac1 Torrent ha però anche chiesto “generosità” ai protagonisti della crisi per uscire dall’attuale fase di blocco della politica catalana. Due dei tre movimenti politici indipendentisti catalani, JxCat di  Puigdemont e la Cup, hanno criticato la decisione del presidente del Parlament, esponente di Erc, di rinviare sine die la sessione sulla rielezione di Carles Puigdemont. JxCat e Cup volevano che nonostante il veto della Corte costituzionale si votasse comunque questo pomeriggio a distanza per la rielezione di Puigdemont. Per protesta i loro deputati sono entrati in aula all’ora della plenaria rinviata. L’ex Primo Ministro spagnolo, Felipe González, ha risposto a Bruxelles alle domande di…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo