sabato, Ottobre 1, 2022
18.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Fisco e contante, rapine di stato. a cesena con dissegna e facco

Da leggere

facco-dissegnadi REDAZIONE

Il Fisco è amico? Davvero difficile crederci, dato gli introiti fiscali dello Stato aumentano ogni anno, nonostante la povertà, il disagio sociale e la disoccupazione siano secondi solo alla Grecia.

Nonostante le entrate da record, una pressione fiscale tra il 65% e il 75%, continua inesorabilmente a salire il debito pubblico. Le tasse stanno demolendo il tessuto economico italiano. Ma le tasse, nonostante le promesse, non possono scendere perché bisogna “pagare il debito”. E anche le spese non possono scendere perché politicamente improponibile. La cosiddetta “lotta all’evasione” è lo specchietto per le allodole che rivela l’ennesima farsa messa in campo dallo Stato per mantenere in piedi il suo sistema fallimentare.

La criminalizzazione del denaro contante come fonte dell’evasione fiscale e di ogni male, ha come fine dichiarato di bandirlo a favore delle carte di credito o altri mezzi elettronici. Questo oltre a non essere vero, è un ulteriore regalo alle banche, un’ingerenza nella libertà individuale di scegliere un MEZZO di pagamento semplice, efficace, poco costoso e uguale per tutti. Affidarsi ai canali elettronici significa altresì dover sottostare al pagamento di commissioni a ogni atto di pagamento. 100 euro in contanti dopo 100 passaggi di mano sono sempre 100 euro. 100 euro elettronici dopo 100 passaggi sono diventati 45 euro. 55 euro sono “svaniti” per finire in mano a Banche&affini. Diverremmo quindi soggetti non solo a un controllo pervasivo ma anche arbitrario, in balia alle imprevedibili evoluzioni socio-politiche della Storia. Questo significa perdere la proprietà diretta e MATERIALE dei propri risparmi che, diventando “virtuali”, sarebbero di fatto sotto il controllo di terzi. Diverrebbe pertanto possibile, con un semplice click, impedirci di accedere alla nostra liquidità o di prelevare i nostri risparmi, che appartengono solo a noi e a nessun altro.

E questo il futuro vogliamo per noi e i nostri figli?

Di questi argomenti si parlerà sabato 11 giugno, a CESENA, insieme a Luciano Dissegna e Leonardo Facco, vice-direttore del MiglioVerde. A moderare la conferenza, che avrà inizio alle ORE 17 presso PALAZZO DEL RIDOTTO, sarà Paolo Sensini.

QUI L’EVENTO FACEBOOK – clicca e leggi
- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti