giovedì, Agosto 18, 2022
20 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Il giappone, di fatto, monetizza il debito pubblico

Da leggere

di MATTEO CORSINI

“Siamo ancora distanti dal target del 2% d’inflazione, per cui è appropriato proseguire con l’allentamento monetario, ma questa politica non punta a finanziare il debito del governo”. Questo è quanto ha dichiarato Haruhiko Kuroda, presidente della Banca del Giappone, dopo l’ennesimo intervento in acquisto sui titoli di Stato volto ad abbassare il rendimento sulla scadenza decennale.

Considerando che la politica monetaria della BoJ punta a tenere attorno a zero il rendimento del titolo del Tesoro decennale, di fatto punta a erodere in termini reali il valore del debito pubblico.

Resta anche il fatto che, a forza di comprare titoli di Stato, la BoJ detiene oltre il 40 per cento del totale e, se continuasse al ritmo attuale, ci sono concrete probabilità che arriverebbe a possedere l’intero debito pubblico entro il 2023.

Ma guai a parlare di monetizzazione…

- Advertisement -

Correlati

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti