lunedì, Maggio 27, 2024
18.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Giappone, più stampano denaro e più stagna l’economia

Da leggere

KURODAdi MATTEO CORSINI

“L’obiettivo dell’espansione monetaria dell’istituto centrale è quello di creare sinergie con il piano di stimolo annunciato dal governo”. Deludendo gli intossicati di politica monetaria espansiva che si aspettavano una dose maggiore di ulteriori stimoli, il governatore della Bank of Japan, Haruhiko Kuroda, ha voluto precisare che la banca centrale vuole creare sinergie con il governo. Il quale, un paio di giorni fa, ha annunciato l’ennesimo pacchetto di stimolo fiscale in deficit per una cifra complessiva attorno al 6% del Pil.

Kuroda si è limitato, se così si vuol dire, ad annunciare che la BoJ raddoppierà il piano di acquisti annui di ETF azionari, portandolo a 6.000 miliardi di yen, pari a oltre 52 miliardi di euro. Bontà sua, Kuroda ha lasciato invariati i tassi di interesse e il piano di acquisti di titoli di Stato, fermo a 80.000 miliardi di yen all’anno.

Tuttavia, ha voluto precisare che la BoJsi riserva altre opzioni di intervento, in un quadro in cui le prospettive dell’economia globale sono incerte e i mercati finanziari rimangono instabili”.

L’accanimento terapeutico a cui banca centrale e governo stanno sottoponendo da oltre due decenni l’economia giapponese è quindi destinato a proseguire, nonostante i ripetuti risultati fallimentari sin qui ottenuti e la ormai totale distorsione del sistema dei prezzi. Einstein sostenne che follia è ripetere la stessa cosa aspettandosi risultati diversi. Come si dovrebbe definire la ripetizione della stessa cosa a dosi esponenziali? Follia esponenziale?

Correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti