I PEGGIORI COATTI OMOLOGATI SONO I “DIFENSORI” DELLE DIVERSITÀ

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di MATTEO BERINGHI Panta rei, tutto scorre come dicevano i Greci. Invece sembra che i nostri legislatori onniscienti vogliano catturare la realtà ed infilarla in un vasetto, chiuso sottovuoto e riporlo dentro una credenza in una stanza buia. Credono di controllare gli eventi e le persone, dimenticando che ad ogni azione (o legge) corrisponde una controreazione (ignorare il legislatore). Non hanno capito che il mondo che hanno concepito mentalmente non esiste, non sta in piedi e si sta sgretolando molto rapidamente. Ogni tanto incontro gente invasata di nazionalismo. Mi fa tenerezza. Perché mai dovrei legare la mia vita dentro schemi che si presuppongono consolidati ed immutabili? Il concetto di nazionalità è molto labile e cambia in continuazione, poiché cambiano le persone, cambia il modo di pensare, cambia la visione del mondo e della realtà che noi percepiamo e interpretiamo ognuno a modo proprio, a seconda del bagaglio di informazioni e di esperienza che continuamente passano attraverso di noi. Dimentichiamo e ricordiamo, analizziamo e interpretiamo ogni minuto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche PensieroLibero