giovedì, Ottobre 28, 2021
8.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Il dottor Tyson: “Con le cure precoci ho curato 6.000 pazienti. Zero morti”!

Da leggere

di SABINO PACIOLLA

Un medico di famiglia certificato che lavora con il dottor George Fareed nell’Imperial Valley in California, il dottor Brian Tyson afferma che, sulla base del suo lavoro con oltre 6.000 pazienti Covid, il 70% di tutti i casi a livello nazionale avrebbe potuto essere salvato utilizzando il suo metodo di trattamento. Il dottor Tyson ha basato i suoi metodi, che impiegano farmaci approvati dalla FDA, su quattordici anni di esperienza al pronto soccorso e altri dieci anni in terapia intensiva. Dichiara inoltre di non aver perso un solo paziente che è venuto da lui durante la prima settimana in cui ha contratto il Covid. (neretto mio, ndr)

Il Dr. Tyson incolpa la resistenza al trattamento precoce ad “una scuola di pensiero”, in particolare quella di coloro che sono radicati nella pratica basata sull’evidenza. Tuttavia, afferma il dott. Tyson, gli standard tradizionali di approvazione dei farmaci come gli studi di controllo randomizzati (RCT) non sono pratici durante una pandemia, quando il tempo è essenziale per salvare vite umane. Invece, sostiene l’uso di farmaci su base sperimentale.

  • “Abbiamo iniziato a vedere l’infiammazione, quindi abbiamo usato antinfiammatori”, spiega il dott. Tyson. “Abbiamo visto coaguli di sangue, quindi abbiamo usato anticoagulanti. Abbiamo visto pazienti che avevano problemi di respirazione, quindi abbiamo usato farmaci per l’asma… Non abbiamo usato un solo farmaco. E’ stata l’arte di ciò che abbiamo visto e di come quei pazienti hanno risposto a ciò che abbiamo dato loro”.

“Se non sei favorevole al trattamento precoce e non lo vuoi, non chiederlo”, afferma il dott. Tyson. “Ma non impedire alle persone che cercano un trattamento dall’ottenere il trattamento precoce che meritano e desiderano… Se ho torto, le persone moriranno comunque. Ma se ho ragione, quante migliaia di vite sarebbero state salvate?”

ARTICOLO TRATTO DA QUI

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!