IL FONDATORE DI MEWE.COM: FACEBOOK NON È UN SOCIAL NETWORK

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di FRANK BAJAK Alcuni utenti sono fuggiti da Facebook e Twitter dopo che le piattaforme hanno bannato il presidente Donald Trump e alcuni dei suoi alleati, per “aver incitato” ai disordini e diffuso “false affermazioni su frodi elettorali”. Alcuni sono migrati verso siti amichevoli di conservatori come Parler o Gab. Altri si sono uniti a un servizio che mira a distinguersi. MeWe è una società di social media attiva da 4 anni posizionata come anti-Facebook. Dice che non raccoglie dati sui suoi utenti e si presenta con una Carta dei diritti sulla privacy. L’anno scorso, MeWe ha più che raddoppiato i suoi membri a quasi 15 milioni. Secondo SensorTower, nella settimana terminata il 12 gennaio, è stato scaricato 787.000 volte dagli store di app per smartphone Apple e Google negli Stati Uniti. Mentre la disaffezione dei sostenitori di Trump per Facebook ha sicuramente aiutato, il CEO Mark Weinstein afferma che MeWe deve la sua crescita a “tutti coloro che sono infuriati per il fatto che i loro…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche ControPotere