IL TRACOLLO ECONOMICO STIMOLERÀ IL DECENTRAMENTO

di DAVID GORDON Hans-Hermann Hoppe è un maestro di storia teorica. Egli ci spiega che: «Non è il mio intento qui occuparmi di storia standard, vale a dire la storia come è scritta dagli storici, ma offrire una ricostruzione logica o sociologica della storia, informata sì da eventi storici reali, ma fondamentalmente motivata da questioni teoriche, filosofiche ed economiche». Il lavoro di Carl Menger e Ludwig von Mises sull’origine del denaro è un ottimo esempio di ciò che Hoppe ha in mente. Nella realizzazione del proprio illuminante progetto, Hoppe si trova in opposizione alla visione dominante sull’evoluzione del governo. Secondo tale prospettiva il governo nel corso dei secoli è diventato sempre più democratico. La sovranità del popolo sarebbe la forma finale di governo; e una volta che è stata raggiunta, la storia (almeno per quanto concerne il governo) è terminata.[1] Inoltre questa transizione storica sarebbe una “cosa buona”, il trionfo della libertà. La storia quale storia del progresso. Hoppe non è un completo pessimista come…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Indipendenze