INCHIESTA: NEGLI USA I CITTADINI ARMATI SONO I PIÙ RISPETTOSI DELLA LEGGE

di SAM JACOBS Non è un segreto che il modo in cui la stampa mainstream tratta del possesso di armi negli Stati Uniti tende a essere a favore del controllo delle armi, specialmente quando coloro che scrivono sull’argomento non sono a loro volta proprietari di armi da fuoco. I giornalisti si concentrano su quante persone vengono uccise con le armi, quanti bambini mettono le mani su armi da fuoco conservate in modo improprio e su quante persone squilibrate si mettono a sparare in giro. Questo pregiudizio contro le armi da fuoco è diffuso tra le “élite urbane” che hanno pochissima esperienza personale con le pistole e tuttavia scrivono per giornali influenti come il New York Times, il Washington Post, ecc. Nonostante questo pregiudizio, il possesso di armi da parte dei cittadini rispettosi della legge ha effetti positivi sulla società americana che spesso non vengono segnalati, e molti dei quali sono significativi. I criminali e i cittadini armati Forse l’impatto più notevole del possesso di armi…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere