INSEGNANTI TROPPO AMICHEVOLI? PER LA FEDELI VANNO LICENZIATI

di ALESSIO PIANA Il ministro dell’istruzione, Valeria Fedeli, minaccia di licenziare gli insegnanti che instaurano inopportuni rapporti troppo amichevoli con gli studenti. Io per esempio sarei senz’altro un docente a rischio. Magari sarò anche un insegnante inadeguato, ma voglio essere giudicato dagli studenti e dai loro genitori, gli unici a cui riconosco il diritto a esprimersi, e che la scuola ha il dovere morale di ascoltare, perchè sono loro i fruitori del servizio di istruzione. Loro soltanto sono in grado di valutare gli insegnanti e la qualità del servizio di istruzione che ricevono, molto più di qualche commissione di “esperti” dell’amministrazione scolastica e burocrati del governo. E poi non ha nemmeno senso ragionare se l’insegnante amichevole è meglio o peggio, perché è una questione soggettiva: molti studenti preferiscono insegnanti più amichevoli, altri insegnanti più distaccati. Ma proprio perché la scelta è soggettiva, deve essere lasciata libera agli studenti e alle famiglie, in un libero mercato dell’istruzione. Però evidentemente le classi dirigenti non ritengono gli individui…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero