martedì, Giugno 28, 2022
23.1 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Italia, una massa di paranoici e masochisti

Da leggere

di EUGENIO CAPOZZI

La riduzione dell’Italia a paese della mascherina ad oltranza, attrazione turistica per gli stranieri curiosi di visitare un caravanserraglio di paranoici unico al mondo, non è soltanto un abuso sadico oltre ogni soglia della decenza e del ridicolo. Rappresenta per il governo Draghi lo strumento simbolico primario per tenere in piedi la sensazione di un’emergenza perenne divenuta normalità dello stato di eccezione, l’emblema della sottomissione completa, in attesa di trovare appena possibile una scusa qualsiasi – scimmie, zanzare, caimani, raffreddori di ogni genere – per riattivare il circo dei trattamenti sanitari coatti, dei lasciapassare, delle discriminazioni, delle chiusure, dei confinamenti.

L’Italia, come si era già ampiamente compreso più di un anno fa, è diventata il laboratorio primario di un nuovo autoritarismo biopolitico, della tecnocrazia coercitiva, post-democratica, con pretese di Stato etico.

Non a caso persino ora, nonostante innumerevoli studi scientifici stiano indicando come l’overdose indiscriminata di vaccini provvisori ma già obsoleti e l’abuso di distanziamenti e bavagli abbiano depresso il sistema immunitario degli italiani, facendoli ammalare di più e rendendo il nostro paese la maglia nera di ricoveri e decessi in Europa, la stragrande maggioranza dei cittadini ha continuato e continua a subire senza ribellarsi le “regole” e le restrizioni folli di un regime al cui confronto la Freedonia dei fratelli Marx era un capolavoro di razionalità.

Anzi, persino quando quelle restrizioni sono state abolite – come proprio nel caso dell’obbligo di mascherina negli spazi chiusi – ha continuato ad osservarle spontaneamente, dimostrando di essere disponibile a sottostare ad ogni sopruso, pur di sentirsi in linea con il potere, riconosciuto dal “sistema” come un suo docile ingranaggio.

Una massa non solo di paranoici, ma di masochisti senza senso della libertà e della dignità, che la bio-tecnocrazia potrà ancora impunemente utilizzare come cavie volontarie chissà fino a quando.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti