giovedì, Agosto 11, 2022
23.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Kosovo, nuovo documento per accordo con serbia su indipendenza

Da leggere

di REDAZIONE

Al parlamento del Kosovo è stata sottoposta per l’approvazione la nuova piattaforma per il dialogo con Belgrado. Un documento messo a punto dal team negoziale guidato da Fatmir Limaj e Shpend Ahmeti, e che probabilmente susciterà forti obiezioni da parte della controparte serba.

Stando infatti a indiscrezioni dei media a Pristina, tra i punti principali proposti in tale piattaforma figurano il riconoscimento dell’indipendenza del Kosovo, l’abolizione della risoluzione 1244 del consiglio di sicurezza dell’Onu (adottata al termine della guerra di fine anni novanta e che stabilisce lo status del Kosovo quale sostanziale protettorato delle Nazioni Unite, con la presenza sul territorio delle truppe della Nato (Kfor) e della missione Onu (Unmik), ndr), e la creazione di un Tribunale speciale per i crimini di guerra compiuti dai serbi.

Un Tribunale questo visto come parallelo a quello già attivo all’Aja per giudicare i crimini compiuti dall’Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), la guerriglia indipendentista albanese che combatte’ contro le forze serbe.

Il documento prevede inoltre che Pristina non firmi nessun accordo fino a quando tutte tali questioni non siano risolte. Nessun accenno nella piattaforma alla questione dei dazi doganali maggiorati del 100% sull’import serbo e bosniaco, la cui abolizione e’ posta da Belgrado come condizione per la prosecuzione del dialogo con Pristina. Il governo kosovaro e’ rimasto finora sordo a tutte le richieste di abolizione dei dazi giunte oltre, che da Belgrado, da Usa e Ue.

Dopo il dibattito in aula, il parlamento voterà sulla piattaforma proposta. (ANSAmed)

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti