LA FORZA DEL POPOLO VENETO CONTRO LO STATO CENTRALISTA ITALIANO

di ALESSANDRO MORANDINI Il popolo è più forte dello stato. Non c’è stato al mondo che possa conservare il proprio dominio sul popolo per più di tre giorni, se il popolo sul quale il dominio si esercita non è accondiscendente. È questo il motivo per cui gli indipendentisti veneti indicano nel popolo che dicono di voler liberare, la causa del dominio che lo stato italiano afferma sul territorio veneto. Ma si tratta di un errore, di una semplificazione inaccettabile, di, addirittura, una via di fuga utile a chi preferisce esercitare un piccolo potere su di una piccola porzione di popolazione invece di animare una gigantesca lotta, rigeneratrice della grande storia europea. Il popolo è un’astrazione, come la matematica, l’algebra, la logica formale. E come senza queste importantissime astrazioni non funzionerebbe nulla del mondo moderno nel quale viviamo, così, in politica, nella lotta per il potere, abbiamo bisogno di un’astrazione attraverso la quale leggere il mondo e disporlo a nostro piacimento. Il popolo veneto è quell’identità…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero