LE TRE PALADINE DELL’ANTI-SOCIALISMO AMERICANO

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di KERRY MCDONALD Nel 1943, mentre le politiche collettiviste erano in ascesa, accadde una cosa straordinaria. Tre donne pubblicarono in quello stesso anno tre libri che avrebbero scosso gli americani dal loro torpore socialista e ricordato loro i fondamentali valori americani di libertà individuale, governo limitato, capitalismo di libero mercato e imprenditorialità. Questo mese dedicato alla storia delle donne è il momento ideale per riflettere su come Rose Wilder Lane, Isabel Paterson e Ayn Rand hanno contribuito a ispirare il movimento libertario del XX secolo. Le “libertarie del ’43”, come il biografo di Paterson Stephen Cox ha soprannominato queste donne, erano schiette sostenitrici dell’individualismo americano e dell’ingegnosità umana, critiche esplicite dell’ideologia socialista e delle politiche del Big government. Cox spiega che “queste donne furono più importanti per la creazione del movimento libertario che per la creazione di qualsiasi movimento politico non strettamente incentrato sui diritti delle donne”. Il lavoro di queste tre donne continua a ispirare una nuova generazione di scrittori libertari anche oggi, con…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche ControPotere