venerdì, Maggio 14, 2021
15 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Libertà o dittatura? Tre scenari per il prossimo futuro

Da leggere

di PIERGIORGIO MOLINARI

L’esperienza storica suggerisce che sono tre i possibili sviluppi della situazione attuale:

1) Nel giro di qualche mese le deliranti “regole” volute dai criminali, idioti e ideologizzati (non necessariamente tre tipologie distinte) finiranno per essere semplicemente ignorate dalla maggior parte della popolazione sana di mente e le cosiddette “istituzioni”, così come le forze dell’ordine, non tenteranno neanche più di sanzionare la disobbedienza. Alla fine, faranno finta che nulla sia mai successo (opzione “tarallucci e vino”).

2) I criminali, idioti e ideologizzati si ostineranno nel voler imporre le suddette regole, aggiungendone inevitabilmente di altre ancora più deliranti e liberticide, perché questa è sempre la dinamica dei fanatismi totalitari. Per fame, invidia e frustrazione (non per amore di libertà e buon senso: è evidente che i principi fondamentali non hanno più alcuna rilevanza) una parte della popolazione comincerà ad aggredire l’altra parte e le stesse forze dell’ordine, con esiti imprevedibili (opzione rivolta sociale/guerra civile).

3) In un trionfo di apatia, terrore, vigliaccheria e condizionamento, la popolazione si adatterà per alcune generazioni al totalitarismo bio-securitario con vari gradi di passività – dalla rassegnazione alla volenterosa partecipazione, fino all’aperto collaborazionismo – in un’indefinita attesa di riscatto e in una condizione di progressivo immiserimento, sottomissione e perdita di ogni residua dignità umana (opzione nordcoreana).

La scelta sta non agli dèi né al destino, ma a noi (voi).

Correlati

2 COMMENTS

  1. Sig. Facco,
    le sembra difficile che persone come lei e altri rappresentanti di movimenti come i 3 V, Corvelva, Sara Cunial, Messora, Paragone, e altri che sicuramente ci sono, si possano riunire attorno ad un tavolo, e lasciata da parte la propria idea politica, si possano confrontare per dare vita ad un nuovo Comitato di Liberazione Nazionale 2.0 che abbia come scopo unico abbattere il potere dell’attuale parlamento italiano? Personalmente dopo 20 No Paura Day penso che si dovrebbe concretizzare qualcosa di più che inseguire la verità di un virus, quanto piuttosto avere una strategia per eliminare i veri virus che stanno a Roma.
    Grazie per l’attenzione

    • Spettabile Luciano, proprio nel solco di quel che lei propone, il Movimento Libertario (ed il sottoscritto in primis) partecipano e collaborano con tutte le manifestazioni e tutti i soggetti che hanno un solo punto nel programma: METTERE FINE A QUESTA DITTATURA. Sono stato ovunque, intervistato da chiunque ed ho lasciato da parte le differenze politiche, ideologiche ed economiche che sicuramente esistono con tutti i soggetti da lei citati. ERgo, per combattere i criminali che ci governano, come si usava dire un tempo, sono pronto a fare un patto anche col diavolo. Dopodiché, ciascuno per la sua strada.
      Con cordialità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti