Lombardia: tornano ad aumentare gli immigrati, sono 13 ogni 100 abitanti

di CLAUDIO PREVOSTI Dopo il calo registrato tra il 1° luglio 2011 e la stessa data del 2012 (con 33mila ingressi) nel 2013 in Lombardia si è registrata una inversione di tendenza, con un aumento del 4,4% di immigrati. Secondo l’osservatorio regionale per l’integrazione e la multietnicità (Orim), al 1° luglio scorso la popolazione straniera (regolare e non) proveniente da Paesi a forte pressione immigratoria (Pfpm) presente in Lombardia è stimata infatti in 1 milione e 279mila unità, 42mila in più rispetto alla stessa data dell’anno precedente. Nel 2013 la Lombardia accentra circa un quarto del totale dell’immigrazione presente in Italia, valutato in 4 milioni 900mila (regolari e non). In regione risultano esserci 13 stranieri ogni 100 residenti (nel 2001 il rapporto era di 5 a 100). La maggiore incidenza si registra nella città di Milano, dove nel 2013 ci sono 20 immigrati ogni 100 residenti (nel 2012 erano 18-19). La componente irregolare, già in diminuzione nel 2012, subisce un’ulteriore contrazione: al 1° luglio del…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Cronache