A SCUOLA, LEZIONCINA AI BAMBINI PER ANDARE A CACCIA DI EVASORI FISCALI

di LEONARDO FACCO Questa notizia è apparsa un paio di giorni fa, ma non è la prima volta che ne parlo (inutilmente). In  sintesi, l’operazione di lobotomizzazione che le scuole dell’obbligo compiono, sin dalla tenera età, per screditare l’evasione fiscale è in pieno svolgimento. E’ già accaduto un po’ in tutta la penisola, negli asili ed alle elementari, con l’avallo dell’Ordine dei Commercialisti, della casta politica, dell’Agenzia delle Entrate e con l’assenso dei dirigenti scolastici. Purtroppo, con l’assordante silenzio da parte dei genitori. Stavolta tocca a Prato: Settanta alunni hanno partecipato alla prima lezione con gli agenti della Municipale che hanno proposto anche dei giochi per familiarizzare con concetti astratti come tasse e fisco. Una lezione di legalità fuori dagli schemi per i settanta alunni delle quinte della primaria Santa Gonda, che questa mattina hanno dato inizio al progetto Indaghiamo sul fisco, realizzato in collaborazione fra la Polizia Municipale, il provveditorato e l’agenzia delle entrate. Spiega, con orgoglio, la vice preside Maria Rosella Barba: “Oltre alle…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere