martedì, Giugno 18, 2024
22.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Referendum indipendenza: richiesta ufficiale della scozia, ma la may dice no!

Da leggere

di REDAZIONE

Un secondo referendum sull’indipendenza della Scozia sarebbe “divisivo” e provocherebbe “enorme incertezza economica”. Lo ha annunciato il governo britannico, dopo che il primo ministro scozzese ha annunciato i piani per una nuova consultazione. “Un altro referendum sarebbe divisivo e provocherebbe enorme incertezza economica nel peggior momento possibile”, ha affermato Downing Street in una nota, dopo che Nicola Sturgeon ha annunciato che la prossima settimana avvierà il processo per una formale richiesta di voto.

L’aveva promesso e l’ha mantenuto. La prima ministra della Scozia, Nicola Sturgeon, ha annunciato che settimana prossima avanzerà la richiesta formale di un nuovo referendum sull’indipendenza della regione dal Regno Unito, da organizzare fra la fine del 2018 e l’inizio del 2019, ossia proprio nel periodo in cui dovrebbe concretarsi la Brexit se saranno rispettati i tempi imposti dall’Unione europea.

Ma il governo di Theresa May ha risposto subito con un secco no. Nel frattempo, l’Inghilterra continua con la procedura per uscire dall’UE.

Correlati

1 COMMENT

  1. In primis il motivo e’ venale e l’Inghilterra ha sempre puntato sul GRANO altrui. Ha superato i romani col loro impero sullo specifico tema e ma non solo: il parlamento italiano usa l’english accetta l’islam e bastona gli italiani: quindi di italiano che rimarrà tra qualche decina d’anni?
    Vincono i FORTI non i deboli come appunto sono gli abitanti dell’italia ma non italiani. L’unita’ fu un atto, visto oggi, che va contro l’umanita’ (i diritti umani).
    Nemmeno il presidente e’ italiano… si sente quando parla, da che parte e’.
    Se un pino marittimo lo trovi sulle Alpi, dico io: lo identifichi come pino alpino..?
    Come un africano… lui vorra’ vivere da queste parti ma rimarrà africano come (per esempio) il noto pino marittimo.
    Ma se parli in un certo modo (art.21) sei accusato di razzismo e di xenofobia e ocio, hanno fatto delle leggi a pro loro e non a pro noi e tutto in nome del popolo e cioe’ nostro.
    L’intellighenzia occidentale e’ molto malata. Il colmo e’ che fa propaganda a pro INVASIONE di cui la nostra ELIMINAZIONE.
    Ulisse ebbe i PROCI da combattere perche’ democraticamente volevano la sua Itaca e il suoi tesori.
    Essa, l’intellighenzia, sta rovinando la FAMIGLIA (la ha gia’ distrutta) per cui addio all’umanita’. Con calma, vedrete… siamo in piena SODOMA E GOMORRA… per cui..?
    AUGURI…

    PS:
    nell’ODISSEA VI E’ LA CHIAVE PER LA NOSTRA SALVEZZA.
    CERCATELA..!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti