martedì, Agosto 9, 2022
31 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Rosario, prima cattedra al mondo di lingua e cultura siciliane

Da leggere

di REDAZIONE

Città di Rosario, Argentina – Il rettore dell’Universidad Nacional de Rosario, Prof. Darío Maiorana, ha firmato un convegno con il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Prof. Roberto Lagalla, nel quale è stata proposta la creazione di una Cattedra di Linguistica e Dialettologia Italiane.

Questo convegno è nato dall’iniziativa del Prof. Jorge Strano, delegato per i Rapporti Inter-istituzionali dell’Associazione Cultura Siciliana, il quale ha convocato una commissione di giovani che ha presentato all’Università degli Studi di Palermo il progetto per la creazione a Rosario di una Cattedra di Lingua e Cultura Siciliane. “Questo mira ad evitare che si prenda una delle lingue che si parla nella regione e la si scorpori dall’insieme di lingue e di culture di cui forma parte”, ha detto il Dott. Strano.

A partire da questa richiesta, l’Università degli Studi di Palermo, ha proposto la creazione di un Master in Linguistica e Dialettologia Italiane, che sono la base del progetto, e “in secondo piano si trova il Siciliano, che è una lingua all’interno dei cosiddetti dialetti”, ha affermato Strano. Oltre al Rettore dell’Universidad Nacional de Rosario, Dario Maiorana, ed al Prof. Jorge Strano, sono stati presenti alla firma del convegno il Vicerrettore dell’Università degli Studi di Palermo, Prof. Pasquale Assennato; il Preside della Facoltà di Lettere di quell’ateneo, Prof. Giovanni Ruffino; il Console Italiano, Dott. Rosario Miccichè; e i presidenti delle Associazioni Siciliane della Città, il Dott. Matteo Ignaccolo e l’Ing. Marcelo Pintagro.

Le istituzioni intendono, grazie alla firma di questo convegno, di collaborare in progetti comuni di ricerca che implichino la mobilità di ricercatori e docenti di entrambe le università; di favorire la mobilità di ricercatori o laureati che partecipino in programmi post­‑laurea; e di promuovere l’interscambio di materiale scientifico. Si prevede altresì la mobilità di docenti coinvolti in progetti formativi concordati, e l’elaborazione di curricula formativi comuni con l’oggetto del rilascio congiunto dei titoli.

“La creazione del Master in Linguistica e Dialettologia, con particolare riferimento al siciliano, permetterà ad alcuni docenti di viaggiare a Palermo, per compiere la parte del percorso da realizzare lì. Anzi, questo convegno non prevede solo l’interscambio accademico, ma anche quello economico, giacché favorirà lo scambio di prodotti commerciali con l’Isola”, ha sostenuto il Sig. Jorge Strano. In seguito alla firma, il Prof. Ruffino ha fatto una conferenza su Linguistica e Dialettologia rivolta ai docenti dell’Universidad Nacional de Rosario.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti