giovedì, Settembre 29, 2022
13.8 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Sappada torna in friuli? ora i veneti chiedono il risarcimento

Da leggere

di REDAZIONE

Sappada passa al Friuli? Lo fa con un referendum? Tutto bene? Macché, agli indipendentisti veneti dà fastidio e lo manifestano con una lettera che riportiamo qui sotto:

Dott.

LUCA ZAIA

Presidente

Regione Veneto

e p.c.

Dott.

Roberto Ciambetti

Presidente

Consiglio Regionale del Veneto

Oggetto: Sappada come il Regno Unito, l’uscita ha un costo.

Egregio Presidente,

ieri, 22 novembre, la Camera dei Deputati ha approvato il passaggio di Sappada alla Regione autonoma del Friuli-Venezia Giulia.

Non entro nel merito delle motivazioni storiche, culturali, geografiche, sociali, religiose ed economiche (e sottolineo economiche) che hanno portato i cittadini di Sappada/Plodn a votare a favore nel referendum per l’abbondono del Veneto e l’aggregazione al Friuli-Venezia Giulia.

Ma vede, caro Presidente, io sono stato in Consiglio Regionale per quindici anni (dal 1985 al 2000) e mi ricordo perfettamente di quanto Sappada/Plodn sia sempre stata “coccolata” dalla Nostra Regione.

Sarebbe proprio interessante, ed anzi La invito a farlo, calcolare quanto ha investito il Veneto su Sappada dal 1970 ad oggi e quanto, per esempio, abbia investito in qualsiasi altro comune montano, per esempio  Gallio (Vi)…io credo che il confronto  sia …imbarazzante …

E proprio seguendo questo ragionamento, da veneto ed europeo,   e prendendo esempio di quanto sta accadendo nell’Unione Europa dopo l’uscita del Regno Unito (Brexit) e conseguente calcolo del dare-avere, Le chiedo di far calcolare dagli uffici competenti quanto il comune di Sappada/Plodn ha dato alla Regione Veneto e quanto da questa ha ricevuto.

Sono soldi dei contribuenti veneti e anche miei, caro Presidente, e allora Le chiedo di pretendere il rimborso da parte del Comune di Sappada/Plodn  dell’eventuale differenza e di lasciar stare, per una volta, lo logiche italiote del “chi ha dato ha dato e chi ha avuto avuto ….”

Distintamente e… Viva San Marco !

Ettore Beggiato

Già  assessore regionale agli enti locali  

Lasciamo che siate voi lettori ad esprimere il vostro parere.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. premesso che ognuno deve stare con chi si sente affine, per lingua storia territorio consuetudini affinità religione, temo che anche gli abitanti di Sappada abbiano pagato le tasse come tutti a Roma e, se ancora in vigore, al proprio comune come tutti per le spese in loco, si suppone… i paesi di montagna chissà neanche se ce la fanno con le difficoltà che si ritrovano da fronteggiare a beneficio non solo di chi ci abita ma di chi vi transita… Qui nasce il Piave, e qui se non ricordo male dopo il nostro referendum per l’indipendenza del 2014, e non quest’ultimo per l’autonomia, andammo presenti i rappresentanti dei Paesi limitrofi a consacrarne la vittoria e proclamare al mondo il percorso intrapreso verso la libertà… Sappada, come tutti i paesi della fascia montana, ha da combattere con le difficoltà quotidiane e per ora crede che si troverà meglio sotto un regime di statuto speciale…
    Auguri! sempre comunque porte aperte di noi Veneti ai vicini se con analogo referendum un giorno, e speriamo vicino, volessero rientrare fra noi …

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti