lunedì, Luglio 22, 2024
25.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Scozia indomita, pronti ad un nuovo referendum per l’indipendenza

Da leggere

Supporters of Scottish independence take part in a rally in Edinburghdi MARIETTO CERNEAZ

Scozia indomita, lo spirito di William Wallace abita il cuore degli abitanti delle highlanders. Solo un anno fa, Edimburgo ha accettato la sconfitta al referendum per l’indipendenza, ma pagato lo scotto con le dimissioni di Salmond è tornata ad alzare la bandiera secesionista, soprattutto dopo il pieno di voti alle ultime elezioni politiche. E che la Sturgeon, succeduta a Salmond, volesse un secondo referendum lo si era capito subito (VEDI QUI).

Ora, stando ad un sondaggio fresco fresco, gli scozzesi vorrebbero un altro referendum sull’indipendenza entro 10 anni, sulla scorta della continua crescita dello Scottish National Party.. Il sondaggio, pubblicato dall’agenzia di ricerche di mercato Survation, afferma che il 60% degli scozzesi vorrebbe un nuovo referendum sull’indipendenza entro il 2025. Di questi il 19% sarebbe d’accordo a tornare alle urne poco tempo dopo in caso di esito negativo. Lo stesso sondaggio, assai incoraggiante, dice che l’SNP, se le elezioni per il Parlamento scozzese si tenessero oggi, raccoglierebbe il 56% dei consensi, pari a ben 71 seggi (attualmente sono 65 i deputati dello Scottish National Party alla Camera di Edimburgo).

Ma non basta: “Sono ancora più favorevoli agli indipendentisti scozzesi i dati mostrati dal sondaggio condotto dall’istituto TNS: basandosi su un campione di 1056 persone con età superiore ai 16 anni, i ricercatori hanno rilevato come il 60% voterebbe SNP alle elezioni per il rinnovo del parlamento scozzese che si terranno il prossimo maggio (i laburisti non superano quota 20%, i conservatori non vanno oltre il 14%, i Lib-Dem si fermano al 5%)”. E sono soprattutto i giovani (tra i 16 ed i 34 anni) che darebbero il loro consenso al partito indipendentista.

Chi pensava che gli scozzesi avessero accettato di buon grado l’idea di continuare ad essere sudditi della regina, ha sbagliato i conti.

 

Correlati

1 COMMENT

  1. Mah, qui non é italia, e il governo non é contro il popolo scozzese. Vediamo se mantengono le promesse. Si profila uno UK confederale. Onestamente penso che dopo l’indipendenza la scozia economicamente avrebbe dei problemi proprio perché lo snp é un partito laburista . Ad oggi la scozia riceve più di quello che paga…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti