giovedì, Settembre 23, 2021
17.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Slovenia e Croazia: niente terrorismo, pochi vaccini e pochi casi di “Covid”

Da leggere

di EUGENIO CAPOZZI

In Slovenia e Croazia, paesi confinanti con l’Italia e ad essa molto legati, la percentuale di vaccinati contro il Covid è molto inferiore a quella italiana e più bassa della media Ue.

Il numero di casi positivi è molto basso da mesi, e i decessi sono quasi azzerati.

In entrambi i paesi non esiste alcuna pressione in favore dell’obbligatorietà dei vaccini in alcuna categoria. Nei mezzi di informazione di entrambi i paesi le notizie riguardanti il virus sono relegate nelle brevi di cronaca.

Sono solo due tra i tanti esempi di come procede la vita nel mondo e in Europa fuori da isole di psicosi sanitocratica come quella italiana.

NEI DUE GRAFICI: MORTI E CASI IN CROAZIA

 

 

 

 

 

 

 

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!