venerdì, Gennaio 27, 2023
4.5 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Sono decine gli obblighi che gli statali ti impongono per usare servizi e prodotti forniti da privati

Da leggere

di MARCO MARCHIONNI

Il punto non è 5, 10, 30, 100 euro di bancomat. Il punto sono gli statali che ti obbligano con la violenza ad usare un servizio fornito da un privato.

Chi è favorevole all’obbligo si atteggia come sempre in maniera prona alla violenza purchè sia applicata agli altri per quella cosa, proprio quella, che interessa a lui. Salvo poi reagire come una tigre, vorrei dire come un serpente calpestato ma è icona riservata agli illuminati, quando l’obbligo riguarda lui.

È così per lo SPID, per la PEC, per l’estintore, il registratore di cassa. Sono decine gli obblighi che gli statali ti impongono per usare servizi e prodotti forniti da privati, gente che senza l’obbligo dovrebbero spremersi le meningi per rendere il proprio prodotto o servizio utile e necessario oppure cercarsi un lavoro vero.

Ma bisogna crederci ed esserne consapevoli. Purtroppo, destra o sinistra che sia, quasi tutti poi si dicono che senza gli statali nessuno farebbe le strade e si riparte dal via. Ma con un nuovo obbligo e nuove tasse.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti