giovedì, Agosto 5, 2021
26.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Stati Uniti: altro che 5.000, sono almeno 50.000 i morti causati dal vaccino

Da leggere

di FRANCO CAGLIANI

Sarebbero 50.000. 10 volte di più i morti da Vaccino Covid negli Stati Uniti. Il dottor McCullough sostiene di aver ricevuto i veri numeri da degli informatori presenti nel Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie USA.

Peter McCullogh è il più prominente scienziato al mondo che si è prodigato per il trattamento precoce dell’infezione da Sars-Cov-2 al fine di prevenire l’ospedalizzazione e la morte. Presiede molti board della FDA americana relativa al processo di autorizzazione dei farmaci.

Peter A. McCullough, MD, MPH, FACP, FACC, FAHA, FCRSA, FCCP, FNKF, FNLA
professore di medicina presso il Texas A & M Baylor College of Medicine, è Board Certified Internist and Cardiologist, è President Cardiorenal Society of America, Editor-in-Chief, Reviews in Cardiovascular Medicine, Editor-in-Chief, Cardiorenal Medicine, è infine Senior Associate Editor, American Journal of Cardiology. Ha pubblicato oltre 40 studi peer-review sull’infezione da Covid-19, fra cui il celebre “Pathophysiological Basis and Rationale for Early Outpatient Treatment of SARS-CoV-2 (COVID-19) Infection” pubblicato assieme all’Università di Torino, Siena, all’ospedale di Cuneo, ma anche con John Hopkins School of Medicine, Yale University, Cedars Sinai Los Angeles, Emory University  Atlanta, ecc (Leggi qua). Insomma, non è uno zanzarologo qualsiasi!

Il professor McCullogh fa parte come consulente, assieme a Harvey A Risch, Professor of Epidemiology in the Department of Epidemiology and Public Health at the Yale School of Public Health and Yale School of Medicine,del gruppo di terapiadomicialiareccovid19 di Luigi Cavanna (neo presidente del Collegio Italiano dei primari ospedalieri di Oncologia Medica), Andrea Mangiagalli, Riccardo Szmuski, e molti altri.

E’ necessario ascoltare una sua intervista per capire come è partito a studiare in collaborazione con i medici italiani la situazione gravissima che si stava sviluppando nell’area di Bergamo e dintorni e poi in tutta Italia fino al febbraio 2020. La situazione italiana era troppo diversa da quella che stava avvenendo in tutto il mondo e tutto il mondo era concentrato su quello che stava accadendo in Italia, per cercare di comprendere come evitare il disastro.

Ha subito chiarito fin dall’inizio della pandemia la “proteina spike” da sola crea blood clot, non il virus: quindi nessuno può dire di non saperlo. E oggi, la “proteina spike” indotta dai vaccini in modo diverso (virale o mRNA) è tossica per il sistema endoteliale vascolare e crea trombosi. Già in questa intervista di Maggio 2021 era stato piuttosto chiaro.

Ora, vedi in questo video allegato, ci avverte che i vaccini COVID-19 (in America non viene usato AstraZeneca e non esiste obbligatorietà del vaccino) hanno generato oltre 5.600 morti registrati al VAERS americano, ma hanno altresì sicuramente prodotto oltre 50.000 morti, molti di più di quelli attribuibili annualmente al Covid-19.

Secondo il dottor McCullogh, chi si è vaccinato deve farsi subito esaminare e seguire in modo da prevedere e/o anticipare e/o seguire in terapia effetti avversi.

Aspettiamo la riunione di emergenza del CDC americano del 18 Giugno, dovuta alle migliaia di miocarditi segnalate al VAERS nei ragazzi negli Usa.

Rammentiamo, peraltro, che il gruppo di medici di terapiadomicialiarecovid19 non si sente per ora pronto ad affrontare gli effetti avversi da vaccino covid che presentano delle situazioni molto particolari e suggerisce di rivolgersi alle strutture ospedaliere nazionali, in modo da raggiungere al più presto una base comune su cui trattare/prevenire/seguire le patologie indotte: infatti sono necessari esami specialistici molto complessi che si possono fare solo in strutture ospedaliere.

Qui, una intervista al professore americano.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. E che vuol dire che il curriculum del dottor McCullogh sia così ampio? Diranno che da giovane liceale trascurava la fidanzata e che quindi è inaffidabile. Certo, più affidabili i soloncoidi televisivi che non sanno nemmeno pettinarsi e che danno del babbeo a chiunque non la pensi come loro. Fingendo di non considerare che la loro notorietà è dovuta proprio ai babbei autentici che oltre a non ragionare sulle cifre comparate, vedono superstiziosamente la panacea nel nuovo elisir promesso. Babbei analfabeti, dunque. Come i loro scienziati falliti, babbei sia nella professione che nella vita. E geniali solo nella demagogia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!