giovedì, Giugno 24, 2021
20.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Terapie domiciliari: mortalità azzerata e 99.98% di ospedalizzazioni in meno

Da leggere

di MASSIMO COPPOLINO*

Perdonate ma finora ho letto solo castronerie senza fondamento scientifico e chi, come me, fa da un anno ricerca sul SARS-CoV-2 e sui vaccini anti-CoVID, non può non intervenire.

Ogni singolo punto che elenco posso dimostrarlo “al di fuori di qualsiasi dubbio”, quindi, chiunque risponda a questo mio breve scritto, si assicuri prima di poter fare altrettanto, altrimenti farà la figura del cretino.

  • 1- I vaccini in uso non sono mai stati validati e non lo saranno mai, per una semplice ragione: per esserlo devono persistere tre requisiti di legge
  • a) Non devono permettere al vaccinato di reinfettarsi, e non lo fanno;
  • b) Il vaccinato non deve trasmettere il virus, e lo trasmette;
  • c) Non devono esistere cure efficaci contro la malattia e, invece, esistono e sono efficacissime.
  • 2- Dire che non hanno alcuna importanza i morti di vaccino, perché di Covid ne muoiono di piú é, non solo immorale, ma falso! Di vaccino ci sono già 6000 morti e 500.000 effetti collaterali gravi, di cui 150.000 in terapia intensiva (fonte EMA) in Europa (esclusa Gran Bretagna) in soli due mesi!
  • 3) La mortalitá per Covid, con i protocolli attuali é dello 0,24% mentre, con le cure domiciliari (quelle che il governo rifiuta per non bloccare la vaccinazione) é praticamente zero!

Concludendo: esistono protocolli di cura e terapie che impediscono la diffusione del virus e riducono la mortalità a zero, ed evitano nel 99,98% dei casi, la ospedalizzazione, ma vengono rifiutati da chi ci governa.

Al loro posto si preferiscono i “vaccini” che, invece, hanno una mortalità già calcolata di 6 persone ogni 10.000, quindi, solo in Italia, ben 36.000 persone. Zero (no vaccino genico e si terapie domiciliari “vecchia maniera”) vs 36.000 + 135.000 (Tachipirina e vigile attesa, ospedalizzazione intubato, vaccino). Complimenti a chi sa usare il cervello!

TASSO DI LETALITA’ ITALIANO

*Biologo Molecolare

Correlati

4 COMMENTS

  1. nessun vaccino copre al 100%, soprattutto una popolazione anziana con un sistema immunitario che spesso non e’ al massimo. Quello che fan i vaccini e ridurre il rischio. Fermo restando che ognuno ha il diritto di vaccinarsi o no, parlare cosi dei vaccini significa fare propaganda.

  2. Interessante. Mi dice cortesemente la fonte del dato di 6 morti ogni 10.000 vaccinati?
    Peraltro, se così fosse, i morti da vaccino sinora in Europa (esclusa UK) sarebbero 30.000 (essendo 180 milioni i vaccinati), non i 6000 citati nell’articolo. Non sono nemmeno, colpa mia certamente, riuscito a trovare una fonte EMA su 150.000 terapie intensive, anzi vedo citati rischi in 1 caso su centomila.
    Grazie per i chiarimenti

  3. Il problema è che a questi non interessa se fanno la figura dei cretini. Anche perché la fanno solo agli occhi di noi minoranza, gli affetti da CTA (covidemenza televisivamente acquisita) sono più cretini di loro. Gli basterà dire che non è vero, che sono tutte panzane, che è possibile dimostrare il contrario, che la mancanza di dubbi è nella loro versione. che le cifre parlano chiaro (e questo è vero ma a loro danno), che Massimo Coppolino non è uno scienziato autentico ma uno sparatore di panzane come Pandora TV e che non gli si dovrebbe concedere di esercitare la professione di biologo molecolare. Anzi, quella di biologo in generale; come una volta non dovevano svolgere professioni accademiche i cittadini appartenenti alle comunità ebraiche. C’è chi nega il parallelo e che il clima attuale sia questo. E allora c’è da chiedersi chi veramente sia il negazionista. Che magari ritiene che gli scienziati autentici, non vili e non venduti, stiano “complottando” contro coloro che vogliono salvarci dalla “grande peste del ventunesimo secolo”. Vedrà, dottor Coppolino, che non mancheranno i sedicenti sapienti già presuntuosamente “vaccinati” contro la figura del cretino. La cui frutteriana prevalenza è il vero mondiale virus degli ultimi cinquantatré anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

error: Content is protected !!