venerdì, Giugno 14, 2024
21.8 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Tymoshenko, non le concedono nemmeno l’ospedale

Da leggere

di STEFANO MAGNI Incarcerata, gravemente malata e accusata di alto tradimento. E’ questa la sorte che sta toccando a Yulia Tymoshenko, eroina della Rivoluzione Arancione di Kiev del 2004. La sua unica vera “colpa” è stata quella di opporsi all’egemonia russa, politica ed economica, sul suo Paese e di mirare a una reale indipendenza dell’Ucraina…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati

Correlati

Articoli recenti