USA, JUSTIN AMASH È IL PRIMO DEPUTATO DEL LIBERTARIAN PARTY

di MARIETTO CERNEAZ Dopo mezzo secolo di esistenza, il Partito libertario (Libertarian Party) ha un membro seduto nel Congresso degli Stati Uniti d’America: “Sarò il primo”, ha detto Justin Amash (L-Mich.), che ha anche annunciato la sua candidatura alla nomina presidenziale libertaria. “E sono felice di farlo”, ha ribadito. Il presidente del partito libertario Nicholas Sarwark ha dichiarato: “Sono felice di vedere che il rappresentante Amash è tornato a casa al partito politico più strettamente allineato con le sue opinioni. Se più membri del Congresso, che sono stanchi di essere emarginati dal GOP, lo facessero potremmo vedere un gruppo di legislatori che sono in grado di lavorare per il popolo americano, invece di squadre contrastanti di interessi speciali”.  Amash è un critico pervicace del presidente Donald Trump ed ha lasciato il Partito repubblicano nel Luglio scorso, prima di tornare a competere per il suo collegio. Tutto sommato, anche se di possibilità non ne ha alcuna è ottimista in vista della campagna presidenziale, considerato che il Partito libertario, nel 2016,…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo